Banner Cannes(2) 2014.jpg
RobertPattinsonMoms

Box Office- Cosmopolis (Italia)

by on mag.28, 2012, under Interviste

Comingsoon.it scrive oggi , in relazione al primo weekend di uscita di Cosmopolis in Italia che Cosmopolis, l’esordio di Robert Pattinson nelle sapienti mani registiche di David Cronemberg ha debuttato il Italia al terzo posto della classifica italiana di questo weekend con 330.000 euro (60.000 la prima serata nelle sale, venerdì) ,in dollari si tratta di circa 415’470 dollari

Aggiungiamo noi di RobertPattinsonMoms (source Box Office mojo) i dati relativi al confronto italiano tra il precedente film di Cronemberg, ovvero A dangerous method che debuttò in Italia nel suo primo weekend a fine settembre 2011 con 587,326 dollari di incasso nel primo weekend.

Come primo impatto sembrano dati relativamente stabili rispetto all’ultima cinematografia di Cronemberg. Vedremo nei prossimi giorni come e se il film troverà un maggiore pubblico.

 

 

 

 

 

 


 

 


3 Commenti per questo articolo

  • miledi

    Bene, è un’ottima posizione considerando la distribuzione della pellicola e la concomitanza di uscita con Man in Black.
    Io sono andata a vederlo ieri ed in sala eravamo circa dodici persone, tutte coppie (ero con mio marito). Come per bel Ami io dalla provincia mi sono dovuta spostare nel grande multisala della città per poterlo vedere, quindi distribuzione ridotta. Mio marito ha insistito ad accompagnarmi con la seguente motivazione: mi hai rotto le palle con questo film per sei mesi ed adesso me lo devi far vedere! Recensione di mio marito: il film è una palla (naturalmente non ha letto il libro e non ama Cronenber), ma “il tuo coso” (non ama nemmeno Robert, è chiaro) se l’è cavata bene, interpretazione perfetta, senza eccessi, ha dato perfettamente l’idea del carattere del protagonista. Recensione mia: il film è fatto bene, anche se quasi tutto si svolge dentro la limo non ti annoia, anzi, il succedersi dei vari personaggi che Eric incontra, mano a mano ti lega alla trama sempre di più, ognuno è un tassello della storia; certo i cultori di Cronenberg quasi certamente diranno, come per Dangerous Method, che neanche questo è un vero film cronenberghiano, poco sesso e poca violenza. E’ tutto dialogo dialogo, però gli scambi tra Eric e gli altri sono accattivanti, tutti sembrano convinti di quello che dicono. Robert: oh, Robert è stato più che bravo, l’ho guardato ed ascoltato dall’inizio alla fine senza quasi sbattere le palpebre, tanto ero ipnotizzata. Gli ultimi venti minuti, poi, sono da oscar, lì l’interpretazione di Robert è superba, mai eccessiva, drammatica al punto giusto (quando si spara alla mano…. mamma mia, che interpretazione!). Sono felicissima, ha fatto un bellissimo film, e lo ha fatto lui!!! E’ lui che ha dato vita ad Eric Paker. Non ha ricevuto nessun premio a Cannes, ma spero che venga premiato dal botteghino, se lo merita. Non vi nascondo che sabato ho fatto incursione in qualche altro blog incitando tutte ad andare in massa al cinema.
    P.S. Domani rivado a vederlo, con Mom67.

  • miledi

    Ehm, ho esagerato? Troppo prolissa? Perdonatemi in tal caso.

  • Consu

    Spero di non spoilerare e non sarebbe questo l’intento, ma non posso non ricordare quelle sue lacrime.In quell’istante l’ho amato con mai ho fatto prima.
    Hai ragione miledi, l’utima parte del film, quegli ultimi 20 minuti, sono davvero fenomenali e valgono tutto il film.

Food Rations